Plumcake alla cannella

“Domani in diretta Instagram, insieme allo chef Andrea Valentinetti,  farò il plumcake alla cannella”

Ho letto esattamente questo nelle stories di Ilenia (Timo e Vaniglia) qualche giorno fa

Potevo mai perdermi questa meraviglia di ricetta?

Ovvio che no!

E così il giorno dopo ero connessa sul profilo di Ilenia e guardavo e ascoltavo lo chef che spiegava i trucchi per un plumcake perfetto, per la riuscita della famosa gobbetta con spaccatura che caratterizza questo dolce tradizionale.

E’ il classico plumcake, bello ricco di uova e burro, ma chissene..la sera stessa ero in cucina a prepararlo!

Ho fatto mezza dose e mi sono usciti 4  plumcake alla cannella in versione monoporzione.

Ma se volete fare il plumcake classico, grande, raddoppiate tranquillamente le dosi che scriverò io.

Ingredienti:

-125 g di burro morbido, a temperatura ambiente

-100 g di zucchero semolato

-12 g di miele (io ho usato il Dolcedì Rigoni di Asiago)

-1 g di sale fino

-90 g di tuorli d’uovo (sono circa 5 tuorli di uova medie)

-90 g di uova intere (circa 2 medie) a temperatura ambiente

-20 g di farina di mandorle

-110 g di farina di tipo 1 (io ho usato quella Molino Rachello)

-50 g di fecola di patate (o maizena)

-4 g di lievito per dolci

-5 g di cannella in polvere

-1 arancia non trattata (la scorza grattuggiata)

Procedimento:

In planetaria (o in ciotola con sbattitore elettrico) montare per bene il burro con lo zucchero ed il miele fino ad ottenere una crema spumosa (trucchetto n.1)

Aggiungere le uova leggermente sbattute a filo, poco alla volta, continuando a montare.

Se si usa la planetaria ora è consigliato sostituire la frusta con il gancio K.

Inserire la farina di mandorle insieme alla fecola e alla farina setacciate insieme al lievito.

Unire per ultimo gli aromi, cioè cannella e scorza d’arancia.

Trasferire il composto negli stampi imburrati (o unti con lo staccante spray) e mettere a riposare in frigo per almeno 1 ora (trucchetto n.2) Il passaggio frigo/forno causerà uno shock termico che permetterà la formazione della cupola

Dopo il riposo in frigo, preriscaldare il forno a 160° ed infornare per 25/30 minuti (vale sempre la prova stecchino)

Una volta che i plumcake alla cannella saranno pronti sfornarli e farli raffreddare piegando la teglia su un lato (trucchetto n.3) ciò permetterà una migliore fuoriuscita del calore.

Una volta freddi toglierli dallo stampo e gustarli!

Si conservano fino a 5 giorni in luogo asciutto e coperti.

 

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>